Simona Corrà
Diplomata in Lingua e Cultura Giapponese (IsIAO di Milano), Jikiden Reiki shihan (Jikiden Reiki Kenkyukai di Kyōto), associata al “NPO – International Jikiden Reiki Association”.

Come dico sempre, è molto probabile che nella vita precedente fossi giapponese: nonostante sia nata e viva a Milano, tutte le volte che mi reco in Giappone mi sembra di ritornare a casa! Amo l’arcipelago giapponese e comprendo i giapponesi con la loro cultura, storia, tradizioni e anche contraddizioni. Nel Sol Levante si pensa che ogni cosa abbia uno spirito: gli alberi, le rocce, la pioggia, i fiumi, il vento; molte montagne sono considerate sacre. C’è un’energia cosmica che lega ogni cosa, che la unisce, e io la percepisco nettamente. Non mi meraviglia affatto che Mikao Usui, dopo una ventina di giorni trascorsi digiunando sul monte sacro Kurama, abbia ricevuto il “dono” del Reiki, che significa appunto “Energia dell’Universo”. Elaborò così una tecnica tutti potessero usare il Reiki, per curare se stessi e gli altri, una terapia in perfetta armonia con la natura, senza controindicazioni, che fa “stare meglio” essere umani, animali e piante.
Attualmente sono Jikiden Reiki shihan (insegnante di Jikiden Reiki), la prima in Italia, e insegno la terapia Reiki esattamente così come mi è stata insegnata da Tadao Yamaguchi, mio maestro e presidente dell’Istituto di Jikiden Reiki di Kyōto. A sua volta Tadao Yamaguchi apprese l’insegnamento della terapia Reiki da sua madre, Chiyoko Yamaguchi, che fu studentessa diretta di Chujiro Hayashi, medico e maestro Reiki formato dal fondatore Mikao Usui.
Si tratta quindi del Reiki Originale, senza adattamenti alla cultura occidentale, senza modifiche di alcun tipo e senza influenze di altre civiltà.

Sito Internet
Facebook
NPO-IJRA